Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino
Seguici su:

Servizi ai cittadini

CARTA D’IDENTITA’

Scheda:

Chi è interessato ad avere la Carta d'Identità deve presentarsi personalmente presso l'ufficio Anagrafe. Ai cittadini residenti (oppure iscritti all'AIRE) viene rilasciata immediatamente.
Durata
La Carta d’Identità ha la durata di dieci anni dalla data del rilascio (a partire dal 26 giugno 2008).
Le carte che riportano la dicitura "Scade il 26 giugno 2008" oppure una data successiva hanno diritto a una proroga per altri cinque anni. Per ottenerla il cittadino deve recarsi all'ufficio Anagrafe del Comune di residenza prima della scadenza della carta, per farsi mettere un timbro che attesta la proroga della validità.
La proroga della validità non è un obbligo; in alternativa il cittadino può richiedere una nuova carta di identità.
Da febbraio 2012 la nuova normativa riconosce la scadenza della carta d'Identità nella data del compleanno successivo ai 10 anni trascorsi dalla data del rilascio.

Requisiti
Avere la residenza.

 Per i cittadini residenti in un altro Comune (o iscritti all'AIRE di un altro Comune) occorre compilare una richiesta; l'Anagrafe provvede a chiedere il nulla-osta al Comune di residenza (o di iscrizione all'AIRE); occorre quindi attendere la risposta (solitamente alcuni giorni).

Documentazione

  • Tre fotografie formato tessera, recenti, a capo scoperto, uguali tra di loro.
  • Carta d'Identità ancora valida (se esiste), che va sempre riconsegnata all'Ufficio, oppure:
    In caso di furto o smarrimento, copia e relativa fotocopia della denuncia presentata all'Autorità di Pubblica Sicurezza.

    Costo € 5.42
    Il rinnovo della Carta d'Identita con timbro che attesta la proroga della validità per ulteriori 5 anni è gratuito.

    Validità per l'espatrio
    Sulla Carta d'Identità valida per l'espatrio non compare nessuna dicitura particolare; al contrario, nella Carta d'Identità non valida per l'espatrio compare la dicitura: "non valida per l'espatrio".
    Anche se tra i Paesi che hanno aderito al trattato di Schengen normalmente non vengono fatti controlli alle frontiere, è bene comunque avere con sè un documento valido per l'estero.

    Segnaliamo che esistono Stati che non consentono l'accesso nel Paese ai viaggiatori in possesso delle carte d'identità cartacee rinnovate con timbro. Pertanto, allo scopo di scongiurare respingimenti alle frontiere, si consiglia ai viaggiatori diretti all'estero di munirsi comunque di passaporto.
    E’ buona regola in ogni caso, prima di recarsi in Paesi esteri, informarsi presso le Rappresentanze diplomatico-consolari presenti in Italia sui documenti richiesti per l’ingresso.

    Note
    Se un cittadino, per motivi di salute, è impossibilitato a presentarsi all’Anagrafe, può richiedere di usufruire dei Servizi Anagrafici a Domicilio.

MINORENNI

La carta d'identità può essere rilasciata senza limite di età.

Validità
La carta d'identità rilasciata ai minori di 3 anni ha validità 3 anni.
Da febbario 2012 la nuova normativa riconosce la scadenza della carta d'Identità nella data del compleanno successivo ai 3 anni trascorsi dalla data del rilascio.

La carta d'identità rilasciata ai minori di età compresa fra i 3 ed i 18 anni ha validità 5 anni.
Da febbario 2012 la nuova normativa riconosce la scadenza della carta d'Identità nella data del compleanno successivo ai 5 anni trascorsi dalla data del rilascio.

Modalità
I ragazzi devono presentarsi personalmente all'ufficio Anagrafe accompagnati dai genitori (o esercenti la potestà).
Per ottenere la carta d'identità valida all'espatrio occorre l'atto di assenso firmato da entrambi i genitori.

Allegati: atto di assenso all'espatrio dei minori